7 risultati per "medici"

Articoli

Gli specialisti

Per contrastare l'IPF è fondamentale il “gioco di squadra”. Medici, infermieri e altri operatori sanitari cooperano per aiutare la persona affetta da fibrosi polmonare idiopatica (IPF) a gestire la sua malattia.

Centri e Associazioni

I Centri di riferimento per la diagnosi e la cura dell’IPF e le principali Associazioni pazienti in Italia.

Il percorso verso la diagnosi

Le linee guida internazionali indicano che la diagnosi di IPF venga definita a livello multidisciplinare. Il percorso che si trova ad affrontare la persona che avrà una diagnosi di IPF include diverse indagini utili.

La visita specialistica

La visita pneumologica è svolta da un medico specialista in malattie dell’apparato respiratorio e serve a riconoscere la presenza di eventuali malattie respiratorie, definire la terapia più adatta e seguire il decorso della malattia.

I controlli periodici

Il paziente affetto da IPF deve essere inserito in un piano di monitoraggio attento e frequente, con controlli clinico-funzionali periodici (in genere trimestrali o semestrali) che servono per valutare lo stato della malattia, la tolleranza e la aderenza alla terapia.

Come diagnosticarla?

La fibrosi polmonare idiopatica è una malattia difficile da diagnosticare. Grazie al supporto dei Centri di riferimento per la diagnosi e la cura dell’IPF, a visite specialistiche e a una serie di indagini strumentali è possibile anticipare la diagnosi e frenare l'evoluzione della malattia.

Video

logo ipf community

L'importanza del portale IPF Community

Medici esperti della fibrosi polmonare idiopatica parlano del portale IPF Community e della sua utilità per i pazienti.