8 risultati per "esami"

Articoli

Gli esami

L'IPF è una malattia difficile da diagnosticare e inquadrare. Per ottenere una diagnosi precoce precisa e un inquadramento accurato, è importante rivolgersi fin da subito a Centri di riferimento specializzati e sottoporsi a una visita specialistica e a una serie di indagini strumentali.

Tomografia computerizzata

In che cosa consiste la Tomografia Computerizzata? Quando e perché è indicata per la diagnosi dell’IPF? Scopri di più su questo importante strumento diagnostico.

Biopsia chirurgica polmonare

In che cosa consiste la Biopsia chirurgica polmonare? Quando quando è indispensabile per la diagnosi dell’IPF? Scopri di più su questo importante strumento diagnostico.

Il percorso verso la diagnosi

Le linee guida internazionali indicano che la diagnosi di IPF venga definita a livello multidisciplinare. Il percorso che si trova ad affrontare la persona che avrà una diagnosi di IPF include diverse indagini utili.

I controlli periodici

Il paziente affetto da IPF deve essere inserito in un piano di monitoraggio attento e frequente, con controlli clinico-funzionali periodici (in genere trimestrali o semestrali) che servono per valutare lo stato della malattia, la tolleranza e la aderenza alla terapia.

Come diagnosticarla?

La fibrosi polmonare idiopatica è una malattia difficile da diagnosticare. Grazie al supporto dei Centri di riferimento per la diagnosi e la cura dell’IPF, a visite specialistiche e a una serie di indagini strumentali è possibile anticipare la diagnosi e frenare l'evoluzione della malattia.

Domande

Video

medico - la diagnosi precoce dell'ipf

IPF e importanza della diagnosi precoce

Anticipare la diagnosi della IPF è molto importante per frenare l’evoluzione della malattia. Ce ne parla il Dott. Andrea Vianello in questa videointervista.

Tag: diagnosi, esami