Come diagnosticarla?


La fibrosi polmonare idiopatica è una malattia difficile da diagnosticare. Grazie al supporto dei Centri di riferimento per la diagnosi e la cura dell’IPF, a visite specialistiche e a una serie di indagini strumentali è possibile anticipare la diagnosi e frenare l’evoluzione della malattia.

In evidenza

dialogo medico-paziente - centri specialistici ipf

Centri e Associazioni

I Centri di riferimento per la diagnosi e la cura dell’IPF e le principali Associazioni pazienti in Italia.

Cosa c'è di nuovo?

donna con mascherina - prevenzione antivirale

15 Giugno 2020

La prevenzione dalle infezioni virali nei tempi del Covid-19

tomografia computerizzata - esami ipf

12 Maggio 2020

Qual è l’esame più indicato per rilevare una polmonite da sospetto Covid-19?

medico - la diagnosi precoce dell'ipf

22 Ottobre 2018

IPF e importanza della diagnosi precoce

Tag: diagnosi, esami

Gli specialisti

Per contrastare l'IPF è fondamentale il “gioco di squadra”. Medici, infermieri e altri operatori sanitari cooperano per aiutare la persona affetta da fibrosi polmonare idiopatica (IPF) a gestire la sua malattia.

specialisti ipf dialogo specialista-paziente
specialista ipf
esami ipf
fiducia - esami ipf
esami ipf

Gli esami

L'IPF è una malattia difficile da diagnosticare e inquadrare. Per ottenere una diagnosi precoce precisa e un inquadramento accurato, è importante rivolgersi fin da subito a Centri di riferimento specializzati e sottoporsi a una visita specialistica e a una serie di indagini strumentali.

Tag: diagnosi, esami

Il percorso verso la diagnosi

Le linee guida internazionali indicano che la diagnosi di IPF venga definita a livello multidisciplinare. Il percorso che si trova ad affrontare la persona che avrà una diagnosi di IPF include diverse indagini utili.

luce in fondo al tunnel - percorso verso la diagnosi ipf dialogo medico-paziente - percorso verso la diagnosi ipf
strada - percorso verso diagnosi ipf
dialogo medico-paziente - diagnosi ipf
diagnosi ipf
diagnosi ipf

Una diagnosi positiva

Appena si riceve una diagnosi di IPF, molti pensieri e domande si affollano nella mente. In questo caso, è innanzi tutto necessario mettere ordine alle proprie preoccupazioni, ricevendo informazioni dettagliate e supporti adeguati, per imparare a “vivere con l’IPF”.

La visita specialistica

Quando si affronta una malattia polmonare grave come l’IPF è importante ottenere la migliore assistenza possibile. È quindi logico che, nel sospetto di IPF, il medico di medicina generale – dopo aver effettuato i primi accertamenti – invii il paziente allo specialista pneumologo per ulteriori accertamenti e terapie.


I controlli periodici

Il paziente affetto da IPF deve essere inserito in un piano di monitoraggio attento e frequente, con controlli clinico-funzionali periodici (in genere trimestrali o semestrali) che servono per valutare lo stato della malattia, la tolleranza e la aderenza alla terapia.

Dottore

Dubbi o domande?

I nostri esperti rispondo alle domande più comuni che possono sorgere a chi vive con la fibrosi polmonare idiopatica.
Consulta le loro risposte e se hai ancora dubbi scrivici pure! Le risposte saranno pubblicate e utili per tutti.

Glossario

Spirometria

La spirometria è un test semplice, rapido e non invasivo che permette di quantificare la capacità respiratoria. Consiste nel soffiare con la massima forza possibile e per il maggior tempo possibile dentro uno strumento a forma di tubo chiamato spirometro (ossia “misuratore del respiro”).