Iscriviti alla Newsletter

Speciale COVID-19

Come difendersi dal Coronavirus o da altre infezioni virali, soprattutto se si è affetti da IPF

L’emergenza Covid-19 ha evidenziato l’importanza di adottare strategie che riducano la diffusione del contagio di infezioni virali, con particolare riferimento alle persone più “fragili”, tra le quali le persone affette da Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF). Tali infezioni possono infatti peggiorare le condizioni di salute di queste persone. La maggior parte delle misure proposte hanno un valore generale, mentre alcune sono state specificamente orientate sulle persone affette da IPF.

Tutti i consigli utili per situazioni di aumentato rischio infettivo, come l’emergenza Covid-19

Sul sito vocisottacqua.org sono riportati – tramite una simpatica video-animazione di circa 3 minuti, realizzata da Reverb, con disegni di Claudia Flandoli – tutti i consigli utili per i pazienti affetti da Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF), per poter affrontare in modo sereno e responsabile l’emergenza da Covid-19.

Importanza della prevenzione dalle infezioni virali nei tempi della pandemia da Covid-19

Le infezioni virali contribuiscono in modo rilevante alle riacutizzazioni di malattie respiratorie, come asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva; tuttavia non è ancora ben chiaro il ruolo che possano avere i virus nella patogenesi della fibrosi polmonare idiopatica (IPF).

Qual è l’esame più indicato per rilevare una polmonite da sospetto Covid-19?

Se il medico ha il sospetto di una Polmonite da Covid-19 (da nuovo Coronavirus 2019), l’esame principale che richiederà è la tomografia computerizzata (TC) del torace.