Iscriviti alla Newsletter

Respirare sott’acqua – Piccoli esercizi di sopravvivenza spirituale

Come cambia la vita dopo una diagnosi di Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF)?

Reverb spiega cosa significhi convivere con questa patologia attraverso il reading teatrale “Respirare sott’acqua – esercizi di sopravvivenza spirituale”, questa volta in scena a Catania, mercoledì 31 maggio, in collaborazione anche con l’associazione pazienti “RespiRARE” Onlus di Catania.

 

Il pubblico è invitato al Teatro Abc dove, alle 20.30, sarà possibile assistere allo spettacolo, protagonista Matilde Facheris, testo di Lorenzo Piccolo e regia di Matteo Lanfranchi. Già dalle ore 19 sarà possibile degustare un aperitivo di benvenuto nell’area bar del Teatro e raccogliere informazioni grazie al banchetto dell’associazione pazienti.

Il filo conduttore è il racconto di una persona sana che viene a contatto con la malattia dovendo svolgere un’indagine attraverso delle interviste: è un piccolo viaggio che la porta a domandarsi qualcosa anche di sé. A questa narrazione si alternano dei racconti “in prima persona”, nati dalle testimonianze dirette, che danno conto delle sensazioni, delle immagini, dei momenti chiave di un percorso clinico così difficile.

 

 

Si tratta della quarta replica dopo le serate di Roma, Napoli e Milano. Lo spettacolo fa parte di un progetto di comunicazione su scala nazionale per sensibilizzare sulla IPF (vocisottacqua.org), a cura di Reverb (Reverbsrl.eu) con il contributo non condizionato di Boehringer Ingelheim e la collaborazione dell’associazione culturale Effetto Larsen (Effettolarsen.it). L’evento è a ingresso gratuito con offerta libera non obbligatoria. Tutti i fondi raccolti sono devoluti all’associazione pazienti “RespiRARE” Onlus di Catania.

 

 

Per informazioni:

vocisottacqua.org – FB e Instagram: vocisottacqua

info@vocisottacqua.org.

Per prenotazioni:

331 8009340 – 347 8193103 -oppure registrarsi su vocisottacqua.org/catania

 

Pubblicata il 30 maggio 2017